Risorse utili

Ebook
I Migliori Ebook Crescita Personale, Professionale, Finanziaria
Affiliazione
Vuoi Guadagnare? Iscriviti Subito al Programma di Affiliazione
Autore?
Pubblica Online il Tuo Ebook! Il 60% è per te! Ottime Vendite!
AUTOSTIMA.NET: PNL & CRESCITA

venerdì 26 febbraio 2010

La valutazione dell’acquisto di un impianto fotovoltaico 2


L'acquisto di un impianto fotovoltaico costituisce a tutti gli effetti un investimento.
Ne consegue che ai fini della valutazione dei preventivi che ci vengono sottoposti, occorre analizzare la capacità dell’investimento proposto di generare reddito.
Invece, tendiamo a concentrarci, piuttosto, sul prezzo complessivo di realizzazione dell'impianto.
Il criterio di selezione del preventivo, risulta, cioè, soltanto la valutazione del costo d'acquisto.
Un simile comportamento rischia di essere controproducente.
Perchè?
Se, come è vero, acquistare oggi un impianto fotovoltaico significa investire i nostri soldi, possiamo, allora, paragonare l'acquisto di un impianto fotovoltaico all'acquisto, ad esempio, di azioni. Cioè paragonare l’investimento nel fotovoltaico ad un’altra forma più diffusa di investimento.
Ora, quando noi prendiamo in considerazione l’acquisto di azioni, le valutiamo unicamente sulla base del loro prezzo di acquisto?
Vale a dire, acquistiamo le azioni che presentano il prezzo più basso?
Non mi pare.
Acquistiamo, piuttosto, le azioni che presentano il prezzo più basso, rispetto a quello che dovrebbe essere il loro valore intrinseco.
Cioè la loro capacità di generare reddito.
Un buon indicatore numerico a tal proposito è il Price Earnings Ratio (Rapporto Prezzo/ Utili). Generalmente, azioni con un valore non elevato di tale rapporto possono costituire un buon investimento.
In definitiva, valutiamo la qualità delle azioni.
Ed è quanto dovrebbe essere fatto anche nel caso dell’acquisto di un impianto fotovoltaico.
Possiamo considerare, ad esempio, le caratteristiche tecniche dei materiali che ci vengono proposti (il valore di tolleranza dei moduli o il grado di rendimento dell’inverter) oppure, attraverso l’esame dei lavori eseguiti dalla società che ci contatta, verificare la sua capacità di gestire al meglio le problematiche che potrebbero insorgere nel corso della realizzazione dell’impianto.
La qualità costa. Anche nel fotovoltaico.
Ed è la qualità che ci garantisce la bontà dell’investimento che andiamo ad effettuare.
Ricordiamoci sempre che acquistando un impianto fotovoltaico, acquistiamo, attraverso l’acquisizione della titolarità di un bene, la possibilità di garantirci una rendita negli anni.

Nessun commento: